Clonidina cloridrato

La clonidina, venduta come il marchio Catapres tra gli altri, è a prescrizione medica che appartiene a una famiglia di farmaci noti come alfa-agonisti ad azione centrale.

 

Clonidina per ansia, sonno, ADHD, menopausa, disturbo da stress post-traumatico?

La clonidina è ampiamente usata come farmaco per la pressione alta poiché diminuisce la frequenza cardiaca e allenta i vasi sanguigni in modo che il sangue possa circolare più facilmente all'interno del corpo. Questo medicinale non cura la pressione sanguigna alta, ma aiuta a controllarla.Viene anche usato come trattamento per alcuni dei sintomi del disturbo da deficit di attenzione e iperattività. Il modo in cui funziona non è completamente compreso ma si dice che agisca sulle parti del cervello che regolano l'attenzione e l'impulsività. La clonidina viene spesso prescritta anche per aiutare con alcol, nicotina o oppioidi ritiro sintomi. In alcuni casi, può persino accelerare la disintossicazione dagli oppioidi.

 

La storia della clonidina

È disponibile in diverse forme come cerotto sulla pelle, compressa orale o iniezione. Altri marchi includono Arkamin, Aruclonin, Atensina, Catapin, Clonistada, Clonnirit, Clophelinum, Melzin, Menograine, Normopresan. La clonidina è stata introdotta per la prima volta nel 1966 come trattamento per l'ipertensione. La clonidina non è un farmaco programmato, ma si ritiene che abbia un potenziale di abuso e dipendenza, soprattutto a causa del suo basso costo e della sua disponibilità. 

 

Dipendenza da clonidina

Anche se la clonidina è un farmaco comunemente usato per i sintomi di astinenza da oppiacei dipendenza, rappresenta ancora un rischio di abuso. la dipendenza è più comune quando la clonidina è mescolata con altre droghe o alcol che può aumentare la sua potenza. Una persona con dipendenza da clonidina mostra spesso alcuni dei seguenti segni:

  • Consumare una dose di clonidina più alta o più frequente di quella prescritta.
  • Non essere in grado di smettere di usare il farmaco.
  • Essere occupati con pensieri sull'acquisto e sull'uso del farmaco
  • Avere un bisogno compulsivo di usare il farmaco.
  • Dinamiche sociali disfunzionali
  • Continuare ad abusare di clonidina nonostante gli effetti collaterali.
  • Smettere di hobby e attività per usare la clonidina.
  • Richiede dosi più elevate di clonidina per ottenere gli effetti desiderati.
  • Esperienza di sintomi di astinenza quando si cerca di smettere di usare la clonidina 

Man mano che la dipendenza peggiora, anche l'abuso del farmaco causerà una dipendenza ancora maggiore. Gli effetti di un tale ciclo possono essere disastrosi.

 

Effetti collaterali e interazioni della clonidina

  • Vertigini
  • Ipotensione ortostatica
  • Sonnolenza 
  • Bocca asciutta
  • Cefalea (dose dipendente)
  • Fatica
  • Reazioni cutanee 
  • Ipotensione

 Meno comune:

  • Ansia
  • Stipsi
  • Sedazione 
  • Nausea
  • Malessere
  • LFT anormali
  • Eruzione cutanea
  • Aumento / perdita di peso
  • Dolore sotto l'orecchio 
  • Disfunzione erettile

Gli effetti collaterali più gravi ma meno frequenti includono: 

  • Percezione delirante
  • Allucinazione
  • Incubo
  • Parestesia
  • Bradicardia sinusale
  • Il fenomeno di Raynaud
  • Prurito
  • Orticaria
  • Ginecomastia
  • Capacità ridotta di piangere
  • Blocco atrioventricolare
  • Secchezza nasale
  • Pseudo-ostruzione del colon
  • Alopecia
  • Iperglicemia

 

Ritiro della clonidina

Un altro pericoloso effetto collaterale è la clonidina ritiro che è un fenomeno noto dal punto di vista medico come ipertensione da rimbalzo della clonidina, che si verifica quando il farmaco viene interrotto bruscamente senza una riduzione graduale.

I sintomi dell'ipertensione da rimbalzo includono.

  • Aumento della salivazione
  • Nervosismo
  • Mal di testa
  • Palpitazioni
  • Agitazione
  • Ansia
  • Sudorazione
  • Nausea
  • Dolore muscolare
  • Dolore addominale

 

Trattamento di overdose di clonidina

In caso di uso improprio, la clonidina viene spesso miscelata con altri farmaci per scopi ricreativi. In questi casi, può verificarsi un sovradosaggio e, sebbene il sovradosaggio non sia direttamente associato alla clonidina, può comunque svolgere un ruolo e fungere da farmaco di passaggio. Purtroppo, la dipendenza spesso include quando i farmaci sono usati a livello medico come trattamento per la dipendenza da oppioidi. Il CDC stima che la percentuale di farmaci su prescrizione ottenuti illegalmente sia solo di circa 15% sull'abuso totale di farmaci da prescrizione. Quando la persona trova sollievo nel farmaco, prescritto dal medico, riterrà che sia innocuo da usare e quindi lo utilizzerà frequentemente. Con basse restrizioni per quanto riguarda il farmaco, l'acquisizione del farmaco diventa più facile e richiede meno sforzo. 

Per un recupero sicuro dall'uso di Clonidina, il controllo medico è essenziale per aiutare l'individuo con una graduale riduzione del dosaggio. Se hai bisogno di aiuto con la clonidina o altre dipendenze da farmaci, dai un'occhiata al nostro sito web. I pericoli di abuso di farmaci e dipendenza sono in costante aumento. Le persone sono spesso oppresse da problemi mentali e psicologici e sono quindi inclini ad abusare di qualsiasi sostanza che possa alleviare i loro dolori. Sfortunatamente, queste sostanze possono creare problemi di salute più grandi e possono persino portare alla morte.

 

Riferimenti

"Clonidine Monograph for Professionals". Drugs.com. American Society of Health-System Pharmacists. Estratto 2 febbraio il 2019.

Neil, MJ (novembre 2011). "Clonidina: farmacologia clinica e uso terapeutico nella gestione del dolore". Farmacologia clinica attuale. 6 (4): 280–7. doi:10.2174/157488411798375886PMID 21827389S2CID 40756251.

"Clonidina (Rx) - Catapres, Catapres-TTS, altro." Riferimento Medscape. WebMD. Estratto il 10 novembre 2013.