Sebbene il sistema nervoso simpatico e il sistema nervoso parasimpatico siano entrambi parti del sistema nervoso autonomo e abbiano molti effetti sul corpo, i due sono quasi opposti; il primo crea un certo squilibrio che il secondo cerca di controbilanciare dopo che l'incidente stressante è passato.

Il sistema nervoso simpatico controlla la risposta che gli umani danno a una minaccia: lotta o fuga. Si trova lungo le regioni lombari del midollo spinale e, poiché i neuroni sono molto corti, la reazione è generalmente rapida. Secondo Harvard Health, la risposta "combatti o fuggi" sviluppata dall'istinto di sopravvivenza; come reazione a situazioni pericolose per la vita. Il corpo reagisce al pericolo involontariamente; combattendo o scappando. Questo, ovviamente, crea effetti sul corpo come un aumento della frequenza cardiaca, il rilascio di adrenalina e la tensione del corpo quando diventa più vigile.

L'SNS, attraverso una risposta di volo o di combattimento, ha un effetto diretto sulla frequenza cardiaca. Carol Mackersie e Natalie Calderon-Moultrie hanno studiato il SNS in relazione alla frequenza cardiaca. Nella loro ricerca (Mackersie & Calderon-Moultrie, 2016), esaminano la variabilità della frequenza cardiaca (HRV) in una situazione stressante, questa sta tenendo discorsi. L'HRV è la "fluttuazione naturale negli intervalli di battito che si verifica nel tempo". (p.120). Durante un evento stressante, l'HRV sembra essere molto più alto del solito. È instabile e imprevedibile, a differenza del riposo.

Aggiungete a ciò e facendo riferimento al Rete per la salute degli ormoni, quando in una situazione stressante, il corpo rilascia più adrenalina nel sangue. L'adrenalina innesca la risposta di lotta o fuga per far agire il corpo; o rimuovere il sé per mettersi in salvo o attaccare (2018). Altre risposte includono l'arresto di qualsiasi altra funzione non correlata alla sopravvivenza, diminuzione della produzione urinaria e dilatazione delle pupille.

Uno studio è stato condotto su giovani adolescenti (Benito-Gomez, Fletcher & Buehler, 2019), ha dimostrato che quando messi in situazioni di stress, questi adolescenti si irrigidivano e sviluppavano problemi alla pelle e alle vie respiratorie. Hanno dovuto partecipare a compiti di parlare in pubblico stressanti e sono stati intervistati per un certo periodo di tempo. Inoltre, il loro ambiente sociale è stato anche un fattore aggiunto allo stress e alla valutazione complessiva dello studio. I partecipanti sono diventati più vigili e il loro corpo si è irrigidito.

Al contrario, ea differenza del SNS, il sistema nervoso parasimpatico controlla il corpo quando è a riposo. Si trova nella regione sacrale del midollo spinale. I percorsi dei neuroni sono molto più lunghi di quelli del SNS perché è un sistema molto più lento. Frank R. Noyes e Sue D. Barber-Westin (2017), nel loro libro, indicano che il PNS è responsabile delle fasi di riposo e digestione del corpo. Distende il corpo; "annulla il lavoro di divisione simpatica dopo una situazione stressante". (Noyes e Barber-Westin, 2017). Riporta il corpo a uno stato di calma; diminuisce la frequenza cardiaca e rilassa i muscoli.

Il PNS riduce la frequenza cardiaca dopo che è stata aumentata. L'HRV torna alla normalità per stabilizzare tutto il corpo (Mackersie & Calderon-Moultrie, 2016). Il cuore è ora stabile e batte normalmente come dovrebbe perché la causa dello stress è scomparsa. Inoltre, i muscoli iniziano a rilassarsi. Questo aiuta la digestione e aumenta la produzione urinaria. La ricerca di Kristeen Browning e Alberto Travagli pubblicata su Centro nazionale per le informazioni sulla biotecnologia sito web indica che il PNS esercita un controllo eccitatorio sul sistema digerente (Browning, KN, & Travagli, RA, 2014). Questo viene studiato attraverso l'osservazione del tratto gastrointestinale.

Quindi, ora che abbiamo identificato gli effetti di una situazione stressante e le modifiche che apporta al corpo, il trattamento diventa un must. Il SNS reagisce per rimuovere il corpo dal pericolo e il PNS cerca di riequilibrare il corpo dopo che è stato interrotto. Questo continuo spingere e tirare porterà allo sforzo e al burnout. I suddetti effetti sia di SNS che di PNS hanno un impatto sul corpo. Pertanto, ciò che si può fare è essere costantemente consapevoli del nostro corpo e dei suoi bisogni. In primo luogo, meditare regolarmente ridurrà lo stress. Questo aiuta ad evitare la necessità che il SNS agisca in primo luogo. In secondo luogo, avere uno stile di vita sano aiuta a prevenire danni permanenti dopo che il PNS agisce. Se non possiamo evitare l'incendio, possiamo fare del nostro meglio per assicurarci che le conseguenze non siano così permanenti. Uno stile di vita sano assicurerà che il corpo si riprenda in modo sicuro e rapido con il minor danno collaterale possibile. Infine, la psicoterapia e programmi specifici ti guideranno sicuramente durante il processo per ritrovare l'equilibrio.

Quindi, se ci perdiamo nel labirinto a causa di un incidente stressante, i nostri corpi avranno una grave reazione attraverso il SNS. Se la situazione si prolunga e la ragione di questa sofferenza continua, il corpo si esaurirà rapidamente: saremo persi per sempre nel labirinto e imprigionati all'interno. Il PNS farà del suo meglio per riportare il corpo alla sua forma ideale. Tuttavia, l'esistenza costante del principale istigatore inibirà qualsiasi tentativo di guarigione. Ciò porterà a molte complicazioni nel corpo, burnout e, se non viene eseguita alcuna azione per aiutare, il corpo si spegnerà completamente.

Il centro di riabilitazione BALANCE ritiene che ci siano molti modi per evitare il burnout e danni permanenti al tuo corpo. Il nostro obiettivo è prenderti per mano e guidarti attraverso questo labirinto che è allo stesso tempo incredibilmente ben strutturato, ma allo stesso tempo fragile. Se il tuo PNS non controbilancia il tuo SNS, si verificherà uno squilibrio critico. Pertanto, miriamo, attraverso la nostra psicoterapia e la gestione dello stress, a lavorare sui sintomi e raggiungere le radici del problema in modo da poter camminare insieme in modo innocuo. Prenderti cura di te stesso dovrebbe sempre essere la tua prima priorità. Quindi prendi la decisione di mettere ordine nella tua vita e contattaci.

 

Riferimenti        

Benito-Gomez, M., Fletcher, AC e Buehler, C. (2019). Funzionamento del sistema nervoso simpatico e parasimpatico ed esperienze di esclusione tra pari: collegamenti a problemi di interiorizzazione nella prima adolescenza. Journal of Abnormal Child Psychology, 47 (4), 633-644.

Browning, KN e Travagli, RA (2014). Controllo del sistema nervoso centrale della motilità e secrezione gastrointestinale e modulazione delle funzioni gastrointestinali. Fisiologia completa4(4), 1339-1368. https://doi.org/10.1002/cphy.c130055

Rete per la salute degli ormoni. “Adrenalina | Hormone Health Network ". (2018). Hormone.org, Endocrine Society, 4 novembre 2020, https://www.hormone.org/your-health-and-hormones/glands-and-hormones-a-to-z/hormones/adrenaline

Mackersie, CL e Calderon-Moultrie, N. (2016). Reattività del sistema nervoso autonomo durante le attività di ripetizione vocale: variabilità della frequenza cardiaca e conduttanza cutanea. Orecchio e udito: luglio / agosto 2016 - Volume 37 - Edizione - p 118S-125S

McCorry, LK (2007). Fisiologia del sistema nervoso autonomo. Rivista americana di educazione farmaceutica, 71 (4), 78. https://doi.org/10.5688/aj710478

Noyes., F., 2017. Disturbi del ginocchio di Noyes: chirurgia, riabilitazione, esiti clinici (seconda edizione). 2a ed. Elsevier, pp.1122-1160.

Publishing, H., 2020. Capire la risposta allo stress - Harvard Health. [in linea] Harvard Health. Disponibile a: [Accesso 3 novembre 2020].