Uso medico di Xanax

Lo xanax è un farmaco potente e molto popolare appartenente a una classe di farmaci noti come benzodiazepine. Funziona legandosi a un recettore nel cervello chiamato recettore GABA-A (acido gamma-aminobutirrico-A), creando un effetto calmante. A causa delle sue proprietà tranquillanti, Xanax è prescritto per il trattamento di ansia, insonnia, disturbi di panico e convulsioni. Originariamente, Xanax è stato sintetizzato per la prima volta con il nome di alprazolam nel 1969 ed è stato rilasciato per la prima volta nel 1981 dalla Upjohn Company come trattamento per i disturbi di panico. È stata la prima benzodiazepina ad essere approvata dalla FDA per il trattamento del disturbo di panico, avvenuto nel 1990. Meno comunemente, l'alprazolam può essere utilizzato in combinazione con altri farmaci per la nausea e il vomito indotti dalla chemioterapia. L'uso di Xanax come trattamento a breve termine ha avuto successo ed è generalmente sicuro. Ha dimostrato la sua efficacia nel trattamento dell'ansia ed è il farmaco più prescritto per GAD negli Stati Uniti, rappresentando oltre 48 milioni di prescrizioni erogate nel 2013 (Grohol, 2016) Tuttavia, il suo uso clinico è stato un punto di contesa come la maggior parte degli specialisti delle dipendenze consideralo come una forte dipendenza.

 

Xanax come droga ricreativa

L'uso di Xanax crea anche uno sballo euforico che lo rende una droga ricreativa molto comune e un oggetto di uso improprio. Lo xanax è una nota droga di strada che viene spesso utilizzata per aumentare gli effetti dell'alcol in situazioni sociali come feste e concerti. L'abuso di Xanax può provocare effetti piacevoli come stordimento, senso di irrealtà, sensazione di distacco, intorpidimento emotivo e una maggiore inclinazione sessuale. In molti casi, lo Xanax viene assunto per alleviare una condizione mentale o psicologica. SAMHSA riferisce che il 31,6% degli studenti che hanno abusato di Xanax aveva condizioni mentali sottostanti mentre gli individui sani rappresentavano solo il 15%.

Milioni di persone non assumono Xanax per via medica e in dosi elevate che possono avere effetti negativi sulla persona e possono portare alla dipendenza. In media, Xanax impiega circa 1 ora per funzionare e da 11 a 28 ore per lasciare il corpo. Gli studi hanno dimostrato che Xanax ha una responsabilità di abuso molto alta rispetto ad altri farmaci. Tutti gli esperimenti che utilizzano progetti di laboratorio umani in doppio cieco controllati con placebo hanno dimostrato che le benzodiazepine, la classe in cui rientra Xanax, producono effetti di rinforzo che indicano la responsabilità per uso improprio in soggetti con storie di abuso di droghe (Griffiths e Wolf, 1990). Tali studi hanno creato una grande preoccupazione tra gli esperti medici, specialmente per i gravi effetti che tali farmaci hanno. Il National Survey on Drug Use and Health del 2013 ha mostrato che i giovani adulti avevano più probabilità di aver mai usato alprazolam o il farmaco strettamente correlato clonazepam per scopi non medici. Il tasso di abuso per le persone di età compresa tra 18 e 25 anni (10,3%) era quasi il doppio rispetto a quello delle persone di età pari o superiore a 26 anni (5,7%). Il 55% degli utenti non medici ha acquisito antidolorifici su prescrizione (incluso Xanax) gratuitamente da un amico o un parente, • Il 17,3% ha abusato di farmaci prescritti dal proprio medico.

 

Gli effetti collaterali dell'abuso di Xanax

Xanax è inteso per il trattamento a breve termine in dosi relativamente piccole. Il consumo di dosi elevate di questo farmaco a lungo termine può avere effetti molto gravi. Se assunto come prescritto, gli effetti possono includere sonnolenza, stanchezza, vertigini, problemi di sonno (insonnia), appetito o variazioni di peso, scarso equilibrio o coordinazione, diarrea e costipazione.

Quando viene utilizzato per un lungo periodo di tempo, il cervello inizia a dimenticare come operare in modo efficace e quindi l'utente sviluppa una forte dipendenza. La dipendenza da Xanax può avere effetti negativi. La persona dipendente può anche sperimentare sbalzi d'umore turbolenti che a volte si traducono in comportamenti violenti, aggressivi o ostili. È noto che il farmaco riduce le inibizioni e rende gli utenti più inclini ad assumersi rischi che potrebbero essere dannosi per loro e per gli altri. Possono diventare più inclini a litigare con persone vicine, guidare in modo spericolato o impegnarsi in rapporti sessuali non sicuri. Di conseguenza possono emergere anche depressione e persino pensieri suicidi. È anche noto per causare problemi di memoria tra coloro che abusano. Poiché Xanax influenza i livelli di GABA nel cervello, l'assunzione di dosi elevate può provocare uno squilibrio e può potenzialmente provocare un attacco. Durante un attacco, una persona potrebbe essere soggetta a lesioni fisiche come lesioni alla testa, tagli o ustioni. Convulsioni più lunghe potrebbero portare al soffocamento della saliva o di altri liquidi. Convulsioni ripetute, o convulsioni di lunga durata, possono causare coma o morte. Nel 2019, il 16% dei decessi per overdose che coinvolgevano gli oppioidi riguardava anche le benzodiazepine, con Xanax il più comune. Un sovradosaggio di Xanax può essere da lieve a moderato e generalmente non è fatale. Eppure, purtroppo, molte persone tendono a mescolare lo Xanax con altri farmaci, il che può provocare overdose molto forti e fatali. Si ritiene che l'abuso di Xanax sia in aumento, così come gli effetti collaterali e i danni che crea. Le visite al pronto soccorso dovute all'abuso ricreativo di Xanax sono aumentate da 57.419 nel 2005 a 124.902 nel 2010. A studia ha scoperto che Alprazolam ha contribuito a 204 (17.0%) dei 1.199 decessi correlati al consumo di stupefacenti ed è stato identificato in 7.2% dei 363 decessi verificatisi nel 2005 e in 27.5% dei 422 decessi inseriti nel database nel 2007.

 

Ritiro e trattamento di Xanax

Il pericolo di Xanax va oltre il dipendenza e nel ritiro che è descritto come grave e relativamente improvviso. I sintomi di astinenza possono comparire sui pazienti che stavano assumendo il farmaco come prescritto, motivo per cui i medici iniziano a somministrare gradualmente ai pazienti che non hanno più bisogno di dosi più piccole di Xanax. È stato anche osservato che l'astinenza da Xanax causa un'ansia più intensa rispetto ad altri farmaci. Alcuni dei sintomi che compaiono includono crampi muscolari, visione offuscata, diarrea, perdita di peso, attacchi di panico, ansia, confusione mentale, Insonnia, Tremori, allucinazioni e convulsioni. I sintomi compaiono in media dopo 12 ore un aumento se il dosaggio non viene ridotto. Questo è il motivo per cui si consiglia l'assistenza medica per il ritiro in modo che il processo sia guidato e osservato per tutto il tempo.

 

Aiuto per la dipendenza da Xanax

Un aiuto professionale può svolgere un ruolo enorme nel recupero dalla dipendenza e dall'astinenza da Xanax. Il trattamento del sovradosaggio di Xanax può essere supervisionato da uno staff medico, rendendo il processo più facile e più efficace. controlla il nostro programma di trattamento su Il Balance Luxury Rehab Center.

 

Riferimenti

https://americanaddictioncenters.org/xanax-treatment/long-term-severe

https://www.rxlist.com/xanax-side-effects-drug-center.htm#consumer

Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie, National Center for Health Statistics. Multiple Cause of Death 1999-2019 su CDC WONDER Online Database, pubblicato nel 2020. I dati provengono dai Multiple Cause of Death Files, 1999-2019, come compilati dai dati forniti dalle 57 giurisdizioni statistiche vitali attraverso il Vital Statistics Cooperative Program. Accesso a http://wonder.cdc.gov/mcd-icd10.html

Bachhuber MA, Hennessy S, Cunningham CO, Starrels JL. Aumento delle prescrizioni di benzodiazepine e mortalità da overdose negli Stati Uniti, 1996-2013. Am J Public Health. 2016; 106 (4): 686-688. doi: 10.2105 / AJPH.2016.303061

Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie, National Center for Health Statistics. Multiple Cause of Death 1999-2019 su CDC WONDER Online Database, pubblicato nel 2020. I dati provengono dai Multiple Cause of Death Files, 1999-2019, come compilati dai dati forniti dalle 57 giurisdizioni statistiche vitali attraverso il Vital Statistics Cooperative Program. Accesso a http://wonder.cdc.gov/mcd-icd10.html

Sun EC, Dixit A, Humphreys K, Darnall BD, Baker LC, Mackey S. Associazione tra uso concomitante di oppioidi da prescrizione e benzodiazepine e sovradosaggio: un'analisi retrospettiva. BMJ. 2017; 356: j760.

Dasgupta N, Funk MJ, Proescholdbell S, Hirsch A, Ribisl KM, Marshall S. Cohort Study of the Impact of High-Dose Opioid Analgesics on Overdose Mortality. Pain Med Malden Mass.2016; 17 (1): 85-98. doi: 10.1111 / pme.12907.

Gomes T, Mamdani MM, Dhalla IA, Paterson JM, Juurlink DN. Dose di oppioidi e mortalità correlata al farmaco in pazienti con dolore non maligno. Arch Intern Med. 2011; 171 (7): 686-691. doi: 10.1001 / archinternmed.2011.117.

Park TW, Saitz R, Ganoczy D, Ilgen MA, Bohnert ASB. Modelli di prescrizione di benzodiazepine e decessi per overdose di droga tra i veterani statunitensi che assumevano analgesici oppioidi: studio di coorte di casi. BMJ. 2015; 350: h2698. doi: 10.1136 / bmj.h2698.

Dowell D, Haegerich TM, Chou R. CDC Guideline for Prescribing Opioids for Chronic Pain - United States, 2016. MMWR Recommend Rep. 2016; 65. doi: 10.15585 / mmwr.rr6501e1er.

3 febbraio 2021

Biblioteca nazionale di medicina degli Stati Uniti. (2016). Alprazolam.

Google Trends - Interesse di ricerca sul Web: Xanax - Stati Uniti, 2004-oggi

Drug Enforcement Administration. (2013). Benzodiazepine.

Abuso di sostanze e amministrazione dei servizi di salute mentale. (2013). National Survey on Drug Use and Health (NSDUH) 2012 e 2013.

QuintilesIMS. (nd). Primi 25 farmaci per prescrizioni dispensate (USA).

Abuso di sostanze e amministrazione dei servizi di salute mentale. (2014). Il rapporto DAWN: Benzodiazepine in combinazione con analgesici oppioidi o alcol: maggior rischio di esiti di visita ED più gravi.

Shah NA, Abate MA, Smith MJ, Kaplan JA, Kraner JC, Clay DJ. Caratteristiche dei decessi correlati all'alprazolam compilate da un medico legale statale centralizzato. Sono J Addict. 2012 novembre; 21 Suppl 1: S27-34. DOI: 10.1111 / j.1521-0391.2012.00298.x. PMID: 23786507.